www.carabinieri.it

Eventi

Gli studenti romani "A scuola dai Carabinieri"
Roma ,  18/04/2008

Stamane, presso la Scuola Allievi Carabinieri di Roma, si è dato il via al progetto "A scuola dai Carabinieri", nato dalla collaborazione tra il Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri ed il Ministero della Pubblica Istruzione e rivolto agli studenti delle scuole medie capitoline, per i quali è stata organizzata una serie di incontri didattici presso il più importante istituto di formazione per i Carabinieri.

Un momento dell'incontro
Circa 200 ragazzi della scuola "Paolo Stefanelli" di Roma si sono recati presso la caserma "De Tommaso", sede della Scuola Allievi Carabinieri, nella cui Aula Magna, con qualificati Ufficiali dell'Arma, sono stati affrontati temi di grande interesse per il mondo giovanile, con un approccio di tipo pratico, ispirato dal buon senso e dall'esperienza che i carabinieri maturano ogni giorno nell'attività di tutela della legalità a favore specialmente delle fasce più deboli, fra cui i minori.
In particolare, il Tenente Colonnello Giorgio Stefano Manzi, del Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche, ed il Capitano Barbara Vitale, psicologo del Comando Generale, hanno illustrato ai ragazzi le insidie del mondo virtuale, mettendoli in guardia sui rischi che spesso i più giovani possono correre navigando nella rete: specifica attenzione è stata riservata alle false identità che talora gli interlocutori dei minori assumono e dietro le quali si nascondono a volte i pedofili, nonché a tutti i consigli, reperibili anche sul sito internet dell'Arma, per evitare brutte sorprese in una delle attività che maggiormente attraggono l'interesse dei giovanissimi.
Nella seconda parte della mattinata, il Tenente Colonnello Luigi Grasso ed il Tenente Carlo Pessini, del Comando Provinciale di Roma, hanno parlato di sicurezza stradale, con particolare riferimento all'uso di ciclomotori e microcar: dalle norme di comportamento su strada previste dal Codice, all'uso del casco, dalla documentazione di cui devono essere corredati i veicoli, alle regole per viaggiare in due sui ciclomotori.
Un momento dell'incontroL'incontro ha suscitato vivo interesse tra gli studenti che hanno colto l'occasione per rivolgere agli Ufficiali dell'Arma numerose domande non solo sui temi affrontati, ma anche su diversi aspetti relativi al servizio svolto quotidianamente dal carabiniere: dall'attività di prevenzione e di contatto con il cittadino a quella dei reparti speciali, dimostrando curiosità per la realtà nella quale sono stati immersi per un giorno.
"A scuola dai Carabinieri" è un progetto pilota sviluppato nell'ambito delle iniziative dell'Arma per la diffusione della cultura della legalità nel mondo della scuola, che già prevedono, su tutto il territorio nazionale, lo svolgimento di una serie di incontri con gli studenti, tenuti dai Comandanti delle Compagnie territoriali, finalizzati alla valorizzazione di modelli e comportamenti conformi alle regole del vivere civile.