www.carabinieri.it

Eventi

Cerimonia d'intitolazione della Stazione Carabinieri di Aiello del Friuli (UD)
Aiello del Friuli (UD) ,  11/06/2017
Capitano M.A.V.M. Vittorio Bellipanni Capitano M.A.V.M. Vittorio Bellipanni Capitano M.A.V.M. Vittorio Bellipanni Aiello 3 Aiello crest
L'11 giugno 2017, in Aiello del Friuli (UD), alla presenza del Comandante Interregionale Carabinieri "Vittorio Veneto", Generale di Corpo d'Armata Aldo Visone, del Comandante della Legione Carabinieri "Friuli Venezia Giulia",  Generale di Brigata Vincenzo Procacci, e di molte Autorità Regionali e Provinciali militari, civili e religiose, si è tenuta la cerimonia di intitolazione della locale Stazione Carabinieri alla memoria del Capitano dei Carabinieri Vittorio Bellipanni, Medaglia d'Argento al Valor Militare, deceduto cento anni orsono presso l'Ospedale militare di Crauglio (UD) per le gravi ferite riportate nel corso della X battaglia dell'Isonzo.
Nello schieramento, oltre ad un picchetto d'onore del Comando Provinciale di Udine e ad una rappresentanza dell'Associazione Nazionale Carabinieri, hanno preso posto il Medagliere della Federazione Provinciale del Nastro Azzurro, i Gonfaloni dei Comuni di Aiello del Friuli, Visco, Campolongo Tapogliano e San Vito al Torre, i labari delle Associazioni Combattentistiche e d'Arma e una rappresentanza del Corpo delle Infermiere volontarie della Croce Rossa Italiana a ricordo delle Crocerossine che nel 1917 prestarono assistenza al Capitano Bellipanni negli ultimi giorni di vita.
Il momento culmine della cerimonia si è avuto con lo scoprimento della lapide, sulla quale è riportata la motivazione dell'alta onorificenza concessa all'Ufficiale, da parte del Comandante Interregionale "Vittorio Veneto", accompagnato dal Presidente del Consiglio Regionale, Franco Iacop, dal Generale di Corpo d'Armata Luigi Federici, già Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, dall'Ispettore Regionale dell'Associazione Nazionale Carabinieri, Generale di Corpo d'Armata Michele Ladislao, e dal Sindaco del Comune di Aiello del Friuli, Andrea Bellavite.
A seguire,  il Cappellano della Legione Carabinieri "Friuli Venezia Giulia" ha impartito la benedizione, mentre il Sindaco di Aiello ha ringraziato l'Arma per il diuturno servizio prestato in favore delle comunità locali. Ha, poi, preso la parola il Comandante Interregionale "Vittorio Veneto", il quale dopo aver ricordato la figura del Capitano Bellipanni e le gesta dei Carabinieri nella Prima Guerra Mondiale, ha esortato le giovani generazioni ad operare in futuro con onestà, impegno, rettitudine e rispetto delle leggi. Il Generale Visone ha terminato il suo intervento confermando l'impegno dell'Arma nei confronti della collettività.