Menu
Mostra menu

Cap. Sirk Marjan (delegazione slovena)

Buon giorno, sono il capitano Marjan Sirk delle Forze armate Slovene.
Attualmente sono ufficiale in seconda e vice comandante del 17mo Battaglione di Polizia Militare. È un onore per me presentare questa breve relazione sulla mia unità e la nostra collaborazione ed esperienza nella MSU. Lo scopo di questa relazione è quello di introdurre il 17mo Battaglione delle Forze armate Slovene e la sua attuale organizzazione e soffermarmi in particolare sull’addestramento per le operazioni di supporto della pace (PSO) in Bosnia e in Erzegovina e l’esperienza che abbiamo tratto da questa missione. Procederò per i seguenti gradi: - cenni storici; - compiti del 17mo battaglione di polizia militare; - struttura dell’unità C2 e composizione; - spiegamento delle unità di polizia militare in Slovenia in tempi di pace; - istruzione e addestramento; - cooperazione internazionale, addestramento per PSO e spiegamento in Bosnia ed Erzegovina; - forza congiunta PSO in Bosnia ed Erzegovina ed alcune esperienze. Il 9 giugno 1991 fu formato il primo plotone di polizia militare.

Nel maggio del 1992 questo plotone fu trasformato nella 107ma compagnia di polizia militare e c’erano altri 7 plotoni di polizia militare in altre località, ma sotto una diversa catena di comando, cioè non nella stessa unità. Nel gennaio 1998 la 107ma compagnia di polizia militare fu fusa nel 17mo battaglione. Nel febbraio 1999 dispiegammo il 1mo plotone impegnato in operazioni congiunte di supporto della pace in Bosnia ed in Erzegovina in unità MSU. Nel maggio 2001, con la nuova struttura organizzativa del 17mo battaglione fu deciso che tutte le unità di polizia militare delle Forze armate Slovene fossero alle dipendenze della medesima catena di comando. Dal febbraio 2002 il 17mo battaglione è parte della 1ma BR. Secondo la missione da compiere il battaglione svolge operazioni di ordine pubblico e controllo del traffico. Svolge compiti selettivi associati con le investigazioni su atti criminali nelle Forze armate Slovene e provvede alla sicurezza di installazioni chiave di difesa.

La polizia militare garantisce la sicurezza del Comandante Supremo delle Forze armate Slovene, del Presidente della Repubblica Slovena, in guerra, e svolge servizi militari e servizi di importanza fondamentale per scopi difensivi. La polizia militare svolge altri compiti specifici in tempo di pace e di guerra. L’attuale struttura dell’unità è la seguente: - Quartier Generale-Plotone logistica; - tre Compagnie (la seconda e la terza sono differenti poiché sono distaccate), plotone per scopi specifici, unità di addestramento e compagnia per la sicurezza (Stato Maggiore). Il Quartier Generale e parte del battaglione sono in Ljubljana. Vi sono altre unità in otto diverse località attraverso la Slovenia. Due compagnie distaccate in Postojna e Celje hanno due plotoni ciascuna. Tutti i membri della nostra unità sono addestrati durante le seguenti tre fasi. Dopo l’addestramento sono candidati a svolgere operazioni di supporto della pace. Dopo il programma di addestramento di base abbiamo anche dei programmi di addestramento avanzato. Il 17mo battaglione di polizia militare è attivo anche nel teatro internazionale. Abbiamo partecipato ad esercitazioni militari internazionali.

Addestriamo e prepariamo unità di polizia militare che partecipano alle operazioni Joint Force di supporto della pace condotte dalla Nato in Bosnia ed Erzegovina. Siamo stati addestrati per PSO in due fasi in Slovenia e in una fase nel teatro di guerra. Le esperienze e le lezioni apprese durante le PSO sono per noi di vitale importanza. Non soltanto per le Forze armate Slovene, ma anche per altre istituzioni. Il Centro Studi della Difesa dell’istituto di Scienze Sociali alla facoltà di sociologia sta conducendo uno studio intitolato “Il Ruolo delle Forze armate Slovene nelle operazioni di supporto della pace”, finanziato dal Ministro della Difesa e dal Ministro dell’Istruzione, Scienza e Sport. Lo studio comprende quelle unità delle Forze armate Slovene che prendono parte alle operazioni di supporto della pace internazionali. Grazie per la vostra attenzione.


(*) - Capitano delle Forze armate Slovene.