Menu
Mostra menu
SICUREZZA AGROALIMENTARE
NASCE L’ENCICLOPEDIA DEL CIBO
20/04/2018

Sapori e saperi diventano protagonisti del messaggio culturale italiano nel mondo


AperturaNell’anno del cibo italiano sono numerose le iniziative di valorizzazione del patrimonio agroalimentare nazionale, non soltanto per quanto riguarda la diffusione delle eccellenze alimentari, ma anche la promozione di uno dei punti di forza dell’economia nazionale.
L’Italia è universalmente riconosciuta come Paese ricchissimo di opere d’arte e quindi oggetto di interesse da parte degli amanti della cultura, al punto che anche la lingua italiana è una delle più studiate all’estero per motivi legati allo stile, all’arte, al buon vivere, alla musica. Ma quali tutele trovano i prodotti Made in Italy, che sono i più imitati nel mondo? L’italian sounding produce un fatturato mondiale di 60 miliardi di euro annui. Perché tutti vogliono riprodurre quello che facciamo noi? Perché nei supermercati del mondo abbondano formaggi con nomi simili all’originale oppure ci sono addirittura in commercio kit per la preparazione del vino? Non dimentichiamo che la Dieta mediterranea rientra nella lista dei patrimoni orali e immateriali dell’umanità UNESCO dal 2010 e che lo scorso dicembre l’arte dei pizzaiuoli napoletani è divenuta patrimonio culturale dell’umanità UNESCO.

TRECCANI GUSTO
Per meglio diffondere la conoscenza di questi temi l’Istituto della Enciclopedia Italiana ePICCOLA LIBRO ARTUSI la Fondazione Qualivita annunciano la nascita di Treccani Gusto, un progetto finalizzato alla creazione di contenuti editoriali, con l’obiettivo di lanciare una nuova immagine dell’Italia e delle sue eccellenze enogastronomiche nel contesto internazionale e di ridefinire l’apporto culturale dei suoi prodotti tipici, uno dei più importanti patrimoni di cui il nostro Paese dispone, al pari dei tesori della cultura, del paesaggio e dell’arte.
Le Indicazioni Geografiche tutelate dai marchi di qualità europei DOP, IGP e STG sono al centro dell’interesse collettivo non più solo come un’enorme risorsa economica, ma anche come una straordinaria occasione di raccogliere e valorizzare un’importante eredità culturale.
L’interesse crescente per le tematiche della sostenibilità, delle coltivazioni biologiche, dei prodotti a km 0, come pure il piacere della tavola e della socializzazione come stile di vita, sono argomenti che potranno trovare la loro legittimazione culturale anche fuori dai confini europei, grazie al contributo editoriale di uno dei colossi della cultura italiana.
Queste esperienze hanno dimostrato di saper cogliere le opportunità economiche salvaguardando ambiente, paesaggio, biodiversità, forma e sostanza della nostra cultura, fino a diventare uno dei migliori simboli dell’Italia nel mondo ed è giusto che questo bagaglio culturale trovi ampia diffusione.
L’obiettivo del progetto editoriale è quello di organizzare in un unico corpus le molteplici esperienze del mondo rurale italiano, al fine di renderle un patrimonio culturale accessibile al nostro Paese e al resto del mondo. Il progetto prevede una nuova edizione dell’Atlante Qualivita sui prodotti DOP, IGP e STG che si arricchisce del contributo editoriale Treccani, un magazine digitale che racconterà diversi aspetti dell’ambito agricolo e alimentare, in relazione anche a settori rilevanti come il turismo e infine una banca dati digitale, con glossario specialistico e ricettario: un lessico dedicato per la diffusione della conoscenza del mondo agroalimentare italiano.