Menu
Mostra menu
EVENTI
A LEZIONE DI AMBIENTE E LEGALITA'
17/05/2017

Una giornata di sensibilizzazione sull’importanza del ruolo svolto dall'Arma dei Carabinieri per proteggere le persone e la natura. Un nuovo modo di comunicare con i giovani che ha coinvolto personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport in modo interattivo e coinvolgente


FOTO DOcchi vispi e attenti che guardano con curiosità e ammirazione i Carabinieri che spiegano loro l’importanza dell’ambiente e della diffusione della cultura della legalità. Sorrisi e mani che si intrecciano, generazioni a confronto per la realizzazione di un mondo migliore e più attento alle esigenze del Pianeta in cui viviamo!

Sono proprio loro, i ragazzi, i destinatari dell’iniziativa organizzata dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri dal titolo "La tua Arma per la sicurezza e l’ambiente”, che si è tenuta all’Auditorium del Palazzo dei Congressi di Roma.

Un evento al quale hanno partecipato quasi un migliaio di giovani provenienti dalle scuole medie e dai licei romani. Una lezione particolare e fuori dagli schemi che ha coinvolto anche personaggi del mondo dello spettacolo e dello sport. Un nuovo modo di comunicare l’educazione alla legalità attraverso l’utilizzo di un format interattivo e coinvolgente.

Obiettivo principale della manifestazione, sensibilizzare le nuove generazioni sull’importanza del ruolo che svolge l’Arma in difesa del patrimonio agro-forestale italiano, per la tutela dell’ambiente e del paesaggio, con particolare riguardo al controllo del territorio in tema di legalità e sicurezza. Compiti che si sono rafforzati con l’ingresso nell’Arma della Forestale e che permette ai Carabinieri di avere una competenza sull’ambiente a 360 gradi.

 

L’ALLESTIMENTO

 

FOTO BPer l’occasione, all’esterno dell’Auditorium, è stato realizzato un percorso didattico che ha portato i ragazzi alla scoperta e all’approfondimento di ben cinque aree tematiche, in cui generalmente operano i Carabinieri Forestali e quelli per la tutela dell’ambiente. La biodiversità, le aree protette e i parchi, lo sport, le investigazioni scientifiche, la sfida delle energie rinnovabili e l’alimentazione. Ma non solo. Sul piazzale anche una mostra di auto storiche e speciali dell’Arma. Nel foyer oltre alla mostra di reperti archeologici anche uno spazio dedicato all’Ente Editoriale dell’Arma in cui erano esposte le numerose pubblicazioni e le due riviste “Il Carabiniere” e “#Natura”.

L’iniziativa è stata realizzata con il contributo di ERG SPA, società produttrice di energia elettrica da fonti rinnovabili e partner dell’Arma in altre attività di responsabilità sociale nei territori che ospitano i suoi impianti.

 

I TESTIMONIAL

 

La giovane e bella Cristina Chiabotto, madrina e conduttrice d’eccezione dellaFOTO C manifestazione ha aperto la kermesse con i saluti di benvenuto del Gen. B. Maurizio Stefanizzi, Capo del V Reparto dell’Arma dei Carabinieri. “Siamo qui per farvi conoscere le attività svolte dai Carabinieri, affinché diventino la Vostra Arma rivolta alla legalità e all’ambiente”, ha detto il Generale Stefanizzi ai ragazzi. “I reati contro l’ambiente sono crimini contro il nostro e il vostro futuro e i Carabinieri sono impegnati per contrastarli con tutte le energie e le risorse a loro disposizione”. Numerosi i testimonial provenienti dal mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura che hanno contribuito a rafforzare il messaggio di legalità collegato all’ambiente e alla sicurezza, mettendo a disposizione la propria immagine e la loro esperienza per un momento di crescita corale.

Cinque i mini panel realizzati, tra questi “Il Tavolo della Salute” nel quale si è discusso sull’importanza della qualità e dell’autenticità dei prodotti alimentari che ogni giorno portiamo sulle nostre tavole. Ospiti la conduttrice Rosanna Lambertucci e lo chef stellato Fabio Campoli.

Numerosi anche i campioni olimpici intervenuti tra cui: Federica Caporuscio campionessa di Tiro a Volo, Cristian Ciccotti campione di Skeet, Alfonso Ricci campione di Tiro a Segno di Carabina e Luca Tesconi campione di Tiro a Segno di Pistola. A sorpresa sul palco anche Armin Zoggler campione italiano di Slittino, testimonial del Gruppo Sportivo dell’Arma e dieci volte vincitore della Coppa del Mondo. I grandi dello sport hanno sottolineato quanto sia importante raggiungere la vittoria e i risultati attraverso il sacrificio e l’allenamento, e non con l’ausilio di sostanze dopanti.

La sfida delle energie rinnovabili ha dato modo ai ragazzi di comprendere il valore della sostenibilità in tema di protezione ambientale.

FOTO ASul palco dell’Auditorium si sono alternati i rappresentanti di alcuni reparti dell’Arma tra cui: Nas, Tutela del Patrimonio Culturale e RIS (Reparti Investigazioni Scientifiche), che hanno riscostruito una vera e propria scena del crimine per simulare, con i ragazzi, i movimenti e le modalità con le quali bisogna muoversi in alcuni casi per evitare di inquinare le prove. Illustrate anche tutte le attività di intelligence e le apparecchiature innovative utilizzate dal reparto.

Il geologo Mario Tozzi e il Presidente del WWF Italia Donatella Bianchi, con il loro intervento si sono invece soffermati sull’importante contributo dell’Arma per la salvaguardia delle “Riserve naturali, i parchi e le aree marine”, nonché per il mantenimento e la protezione delle aree naturali (in Italia ci sono 130 parchi naturali gestiti dai Carabinieri), le attività anti-inquinamento e il recupero reperti. Molto importante anche la funzione del Servizio Cites (Convenzione sul Commercio Internazionale delle Specie Minacciate di Estinzione), per la tutela e la protezione delle specie animali.

Ma il momento più coinvolgente e di grande divertimento per i ragazzi è stato l’ingresso sul palco della special guest star ovvero il cantante Fabio Rovazzi, idolo delle nuove generazioni che ha cantato i suoi due grandi successi “Andiamo a comandare” e “Tutto molto interessante”. Grazie a contributi video, di grande impatto emotivo, i giovani hanno avuto modo di approfondire e comprendere a pieno anche le altre numerose operazioni in cui l’Arma è coinvolta quotidianamente, dalla difesa del cittadino fino alla tutela del nostro patrimonio nazionale.