Menu
Mostra menu
 
VENDEVA PAPPAGALLI PROTETTI DENUNCIATO UN ALLEVATORE
07/04/2020


Foto pappagalliDiciassette pappagalli appartenenti a specie rarissime sono stati sequestrati dai Carabinieri del Servizio CITES di Venezia. Gli animali erano all’interno di un allevamento di Mirano. Il titolare ha presentato ai militari una documentazione insufficiente per la loro detenzione. Tra i volatili sequestrati una coppia adulta di Ara giacinto, che proprio per la loro rarità possono arrivare a costare fino a 25mila euro, due Probosciger aterrimuns(Cacatua delle palme), un’Ara glaucogularis (Ara gola blu) e dodici Ara ambiguus (Ara di buffon). L’operazione condotta dai Carabinieri, nasce all’interno di specifici controlli sul rispetto della Convenzione Internazionale di Washington che regola il commercio di flora e fauna in via d’estinzione. Complessivamente il valore commerciale dei pappagalli sequestrati si aggira attorno ai 50mila euro. Denunciato in stato di libertà il responsabile dell’allevamento. L’inchiesta dei Carabinieri è volta a capire se la partita di questi animali protetti possa essere collegata a qualche traffico più ampio.