Menu
Mostra menu
EDITOR a cura di Giula Corrado
DAL CUORE CALDO DELLA TERRA ALLE SORGENTI TERMALI
19/02/2018


FOTO APERTURALe terme sono un luogo ideale per trascorrere una giornata in compagnia perfette per condividere un momento di piacere con gli amici e scelte dalle famiglie per un relax e un divertimento assicurato. Insomma, è un’esperienza entusiasmante per tutti purché lo si faccia sempre con assoluto rispetto per la natura circostante e per gli altri ospiti. L’acqua termale è un’importante risorsa naturale ed economica del nostro Paese e va tutelata.

IL LUNGO VIAGGIO DELL’ACQUA
Il viaggio che compie l’acqua prima di sgorgare come sorgente termale, calda e ricca di sali minerali, è lungo e tortuoso.
L’acqua penetra e filtra nel terreno, scorre lungo le numerose rocce e fratture presentitoccando i 3.000 metri di profondità. Lì le rocce raggiungono temperature elevatissime perché sono vicine al magma e l’acqua, che entra a contatto con loro, diventa bollente e riesce a sciogliere i sali contenuti nelle rocce, diventando così “acqua termale”. Molte sorgenti termali si trovano anche in regioni con attività vulcanica attiva e/o recente. L’acqua risale poi lungo le zone di frattura e fuoriesce sotto forma di sorgente che, a seconda della portata, della pressione e del caloFOTO Bre prenderà la connotazione di geyser, fontane d’acqua che emettono ad intermittenza getti potenti fino a 10 metri; oppure di fumarole, spaccature del terreno in prossimità di vulcani da cui fuoriesce vapore e gas o, come abbiamo descritto sopra, di sorgenti termali.

UN TUFFO NEL PASSATO
Amate e praticate sin dall’antichità, in particolare dai Romani che frequentavano questi posti già 2.000 anni fa, ritenendoli luoghi miracolosi per le proprietà benefiche per mente e corpo. Le terme erano ambienti di aggregazione, un rilassante passatempo e anche luoghi in cui i nostri avi si davano appuntamento per raggiungere anche importanti accordi economici e politici. Erano frequentate da tutti, sia ricchi che poveri, e, cosa allettante, erano gratis per tutti.

UNA RILASSANTE MEDICINA
Le acque termali sono vere e proprie medicine: è stato largamente dimostrato come queste “acque speciali”, ricchissime di sali minerali, siano un valido aiuto nella cura di molti disturbi. Ad esempio, avete un brutto raffreddore? Cogliete l’occasione per respirare e divertirvi in una bella piscina termale: i minerali disciolti nell’acqua stimolano la produzione di anticorpi rinforzando le difese immunitarie.

QUANTI TIPI DI ACQUE TERMALI ESISTONO?
• acque sulfuree, che contengono zolfo con varie combinazioni e sono comunemente riconosciute per il loro odore di “uovo marcio” e hanno principalmente proprietà antinfiammatorie e antibatteriche;
• bicarbonate, dal termine che rimanda principalmente alla presenza di bicarbonati, usate anche dagli sportivi per eliminare l’acido lattico e rilassare i muscoli;
• salso-bromo-iodiche, di origine marina, indicate per il recupero in caso di frattura ossea;
• radioattive, che contengono tracce di sostanze radioattive (come il radon, ma assolutamente non in quantità dannose per la salute, anzi!!!) e che permettono il riequilibrio del sistema nervoso.

ACQUAPARK TERMALI… UN DIVERTENTE SPLASH ANCHE IN INVERNO
Sfatiamo il mito secondo cui le terme sarebbero luoghi noiosissimi, adatti solo aFOTO E vecchietti, ad anziani e tutt’al più ad adulti alle prese con qualche problema di salute! Oggi in Italia, da nord a sud, numerosissimi sono gli stabilimenti attrezzati in grado di ospitare bambini e ragazzi, anzi ci sono dei veri e propri acquapark termali con tanto di piscine con scivoli, tunnel, onde e noci di cocco che spruzzano acqua! Abbiamo scovato una ricostruzione dell’Isola dei Pirati e persino una dell’Arca di Noè “alpina”, tutte strutture che offrono una fruizione termale divertente e benefica allo stesso tempo. Basterà andare su internet e con un click vi si aprirà un caldo e divertente mondo: Levico, Bormio, Merano, ma anche Saturnia, Viterbo, Rapolano e Ischia, giusto per citare alcune località. E per chi volesse sconfinare, può trovare dei parchi giochi termali top anche in Austria e in Slovenia.

CALDA AVVENTURA EN PLEIN AIR 
E per chi invece vuole lasciarsi ammaliare dalla Natura e a costo zero, potrà farlo a patto che indossi comode calzature, si munisca di pazienza e si incammini lungo i sentieri che conducono alle “terme libere”.
Mozzafiato è la Vasca di Leonardo, a Bormio (SO), che si trova letteralmente in mezzo al bosco e questa sua posizione isolata la rende unica e selvaggia.
Suggestive e avventurose anche per i bambini sono le Cascate del Mulino a Saturnia (GR) in cui si susseguono una serie di cascatelle su levigate pozze calcaree.FOTO B1
Favolosa è la Cascata immobile, presso la frazione di Bagni San Filippo in provincia di Siena, così chiamata perché formata da un accumulo di calcare sedimentato in mezzo al bosco che prende le sembianze di una montagna innevata da cui sgorga acqua calda e abbondante.
Elegante e misteriosa è la Grotta delle Ninfe a Cerchiara di Calabria, un piccolo canyon con una pozza di acqua a 30 gradi di medie dimensioni. Un luogo magico e rilassante per trascorrere un’indimenticabile giornata.
Acqua di origine vulcanica è quella delle Terme di Crimiso, a Segesta (TP): un contesto in cui la natura incontaminata la fa da padrona regalando un bagno caldo indimenticabile.

ALCUNE REGOLE DA RISPETTARE
Sono poche e semplici ma essenziali per la nostra salute:
• evitare di fare il bagno dopo aver mangiato anche se ci immergiamo in acqua calda;
• non restare in acqua più di 20 minuti di seguito ma intervallare i bagni con soste di 10 minuti, in modo da evitare rossori;
• se nello stabilimento sono presenti cascate non starci sotto per più di 10 minuti continuativi perché la concentrazione di sali disciolti e di anidride carbonica è massima.

RISPETTARE L’AMBIENTE
Altre piccFOTO Cun pic-nic a “bordo terme” ovviamente non dobbiamo per alcun motivo abbandonare i nostri rifiuti;
ole buone abitudini per tutelare il nostro paesaggio:
• usiamo se
mpre con rispetto tutto ciò che la Natura ci offre;
• se facciamo • lasciamo intatto e inalterato l’ambiente…è severamente vietato deturparlo!

RELAX DA PRIMATO… 
E se noi ci regaliamo qualche meritata fuga rilassante, rigenerante e perché no anche romantica alle terme, i goderecci amici macachi giapponesi di Jigokudani trascorrono tutte le sacrosante mattine nelle calde ed accoglienti sorgenti termali per affrontare le rigide temperature invernali. È il caso di dire che sono dei Primati a tutto tondo e il benessere è garantito.