Menu di navigazione

In primo piano

Copertina del mese

La copertina del mese

La terra che trema, scossa da un brivido violento. Una donna che esce di corsa dalla propria casa, in preda al terrore, lasciando alle spalle, con tutti i suoi averi, i ricordi di una vita. L’abbraccio con un carabiniere trovato sulla sua strada come un angelo tra le macerie, un pianto che si scioglie consolatorio tra le braccia di quel militare che, per un istante, ha rappresentato per quella donna una speranza di salvezza, una promessa di futuro.

È questa l’immagine che il Ministro della Difesa, l’ammiraglio Giampaolo di Paola, ha voluto ricordare nel discorso tenuto lo scorso 5 giugno, a Roma, in occasione del 198o Annuale della Fondazione dell’Arma. Una celebrazione particolarmente sobria, quella che si è tenuta quest’anno nella caserma romana di Tor di Quinto, e dedicata proprio alle vittime del terremoto che, a partire dallo scorso 20 maggio, ha messo in ginocchio un’intera regione, l’Emilia-Romagna. La stessa sobrietà che, tre giorni prima, aveva caratterizzato le celebrazioni della Festa della Repubblica: ricorrenza alla quale ha partecipato anche il Comandante Generale dell’Arma, inaugurando un mese fitto di appuntamenti. Tra gli altri, quello che lo ha visto ricevere, nei suoi uffici di Viale Romania, il Ministro di Pubblica Sicurezza israeliano Yitzhak Aharon-Ahronovich. Un ospite che ha riportato l’attenzione sull’impegno internazionale dell’Arma, lo stesso di cui parla diffusamente il Sottosegretario agli Affari Esteri Staffan De Mistura nell’intervista che pubblichiamo nelle pagine successive a quelle dedicate alle cronache istituzionali.

Al quotidiano impegno sul territorio nazionale sono invece riservate, come ogni mese, le pagine che riportano le operazioni di servizio realizzate dai militari che operano entro i nostri confini, a cominciare da quelli coinvolti nell’emergenza terremoto. Sono circa novecento, infatti, i carabinieri scesi complessivamente in campo per soccorrere la popolazione e garantire il mantenimento della legalità nelle province colpite dal sisma, rinnovando una tradizione consolidata nel passato dell’Arma, come ricordiamo anche nel consueto appuntamento con la storia della Benemerita, raccontata parallelamente a quella dell’Italia.

E dopo la storia, l’attualità e la cultura sono come sempre protagoniste dei nostri contenuti: si va dalla quotidiana lotta contro la criminalità organizzata, che nel casertano si è combattuta anche a colpi di... mozzarella di bufala, alle previsioni sulle prossime vacanze estive, dai consigli per gli amanti del mare profusi dai militari che sorvegliano le nostre coste – ma del binomio mare-Arma parliamo anche in un articolo dedicato al Nucleo Carabinieri Subacquei – alla mensile passeggiata tra le “stelle” che compongono la bandiera europea. Tra gli ospiti delle nostre pagine, troviamo infine uno scrittore di gialli, Santo Piazzese, una “sorella d’arte”, Elisabetta Sgarbi, e una campionessa di nuoto, Federica Pellegrini, che mentre scriviamo si prepara a tenere alta la bandiera dell’Italia alle Olimpiadi di Londra.