Menu
Mostra menu

Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale

Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Genova

Competenza: Regione Liguria;
Sede: Genova (ex complesso Abbaziale di San Giuliano) Corso Italia 11, 16145 GENOVA
Tel.: +39.010.5955488 Fax: +39.010.5954841
E-Mail: tpcgenu@carabinieri.it




 

Nucleo CC TPC GenovaIl Nucleo Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Genova ha sede nell’ex complesso abbaziale di San Giuliano, a margine del quartiere genovese di Albaro. La fondazione risale al 1240 per opera dei Francescani. A partire dal 1313 l’edificio passa a diversi ordini, tutti facenti capo alla grande famiglia dei Benedettini. Non è possibile individuare con esattezza le funzioni di tutti i corpi dell’antico complesso, tuttavia si può ipotizzare che a nord vi fosse il refettorio e l’attigua cucina, mentre ad est avessero sede i locali adibiti a magazzini e officine. La chiesa, di modeste dimensioni, nel 1470 è sottoposta a lavori di ampliamento che riguardano soprattutto il coro, le volte e la facciata, conferendole l’aspetto che ancora oggi possiamo ammirare. Alla fine del XVIII secolo l’abbazia subisce, analogamente a molte istituzioni religiose, la sorte della soppressione. Alla restaurazione dell’ordine fanno seguito numerosi passaggi di proprietà con conseguenti trasformazioni dell’assetto architettonico. Sul finire dell’Ottocento il complesso torna a rifiorire grazie anche a molteplici lavori di manutenzione straordinaria. Con la realizzazione della strada litoranea, Corso Italia, ideata dall’ingegner Dario Carbone, si modifica totalmente l’affaccio della collina sul mare, e l’abbazia ne è coinvolta. Nel 1935 la Pontificia Segreteria della Sacra Congregazione dei Religiosi decide la soppressione del complesso abbaziale. Dal 1940 al 1943 è affidato alla Croce Rossa, che lo utilizza come ospedale, venendo in seguito occupato da militari tedeschi. Sul finire del XX secolo cominciano i lavori di completo restauro dell’abbazia, che finalmente può ritornare al suo antico splendore.