Menu
Mostra menu

Eventi

L'Arma dei Carabinieri alla Fiera Internazionale del Libro -2 -
Torino ,  8-12/05/2008
Il Presidente della Repubblica, On. Giorgio Napolitano, ha inaugurato la XXI edizione della Fiera Internazionale del Libro di Torino, visitando poi i padiglioni della kermesse.
Lo stand dell'Arma
Anche quest'anno l'Arma dei Carabinieri partecipa all'evento nell'ambito di uno Stand Interforze sotto l'egida del Ministero della Difesa, ove sono rappresentati lo Stato Maggiore della Difesa e le quattro Forze Armate, Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri, con i rispettivi Uffici Storici e la Commissione Italiana di Storia Militare (CISM).

Presso i banchi reception dello stand sono presentati progetti ed opere editoriali da parte delle Forze Armate e della Difesa mentre, in un altro settore, è data la possibilità ai visitatori di dialogare con i militari dei contingenti italiani impegnati nelle missioni di pace all'estero attraverso periodici collegamenti in video conferenza con i principali teatri operativi quali l'Afghanistan, il Libano, il Kosovo, la Bosnia, l'Iraq e con Unità navali della Marina Militare impiegate in attività in mare aperto. Per l'occasione, nella postazione internet dedicata all'Arma, verranno illustrati i numerosi servizi offerti al cittadino attraverso il sito istituzionale www.carabinieri.it.Presentazione del libro I Carabinieri e Torino Due secoli di Storia. Dalla fondazione ai giochi olimpici invernali

La fiera, infatti, rappresenta l'occasione, anche per il pubblico dei non specialisti, di apprendere, in maniera accattivante e diretta, informazioni sui progetti di prossimità realizzati e sulla minuta organizzazione di coloro che, da quasi duecento anni, sono carabinieri al servizio del cittadino. Non poteva mancare, inoltre, il personale dell'Ente Editoriale della rivista "Il Carabiniere" che, oltre ad esporre le apprezzate collezioni editoriali della benemerita, giovedì 8 ha presentato un nuovo volume intitolato "I Carabinieri e Torino" - Due secoli di Storia. Dalla fondazione ai giochi olimpici invernali, di Francesco Grignetti e Renato Missaglia. Alla presentazione del volume hanno presenziato gli autori ed il direttore responsabile de "Il Carabiniere", Ten.Col. Roberto Riccardi.

Il libro I Carabinieri e Torino Due secoli di StoriaLa scelta di presentare il testo nella città di Torino non è casuale, ma vuole essere un omaggio alla città che diede i natali al "Corpo" dei Carabinieri e che ebbe in Piemonte il suo primo scompartimento territoriale. L'introduzione al volume, che va così ad arricchire la folta collezione di testi sulla storia dell'Arma e dei suoi protagonisti, è stata curata dal Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri, Gen. C.A. Gianfrancesco Siazzu, ed è seguita da un indirizzo di saluto del sindaco di Torino, On. Sergio Chiamparino, e da una prefazione del direttore del quotidiano "LA STAMPA", Dott. Giulio Anselmi.

Al suo interno sono narrate le biografie di illustri carabinieri torinesi e piemontesi attraverso le quali rivivono le atmosfere e le vicende di quei tempi sino ai giorni nostri.

Per sabato 10, alle ore 18.00, nell'ambito dello stand del "Circolo dei Lettori di Torino", il Comandante del Gruppo Carabinieri di Torino, Ten.Col. Crescenzio Nardone, terrà una conferenza sul tema "La voce della Costituzione. 60 minuti per 60 anni. Articolo 11. Ripudio della guerra".