Menu
Mostra menu

Eventi

Inaugurata la mostra L'Arma per l'Arte e la Legalità
Roma (RM) ,  14/07/2016
TPC-03 Frammenti-del-Mitra Kylix-a-occhioni Edicola-di-Palmira Dipinto-di-Carlotto Disegno-di-Modigliani locandina

Questa mattina, presso la Galleria Nazionale d’Arte Antica di Palazzo Barberini in Roma, si  è svolta la cerimonia di inaugurazione della mostra “L’Arma  per l’Arte e la Legalità”.

Il percorso itinerante è stato aperto e presentato al pubblico dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo on. Dario Franceschini, dal Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette, dal Comandante dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale Gen. Mariano Mossa, dal Direttore Generale Musei dott. Ugo Soragni e dal Rettore dell’Università Roma Tre arch. Mario Panizza.

Si tratta di un’importantissima selezione di beni, realizzata in collaborazione tra Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Arma dei Carabinieri e Università di Roma Tre, recuperati in Italia e all’estero dai carabinieri del TPC. Pregevolissimi reperti archeologici, documenti di inestimabile rilevanza storica e indiscussi capolavori pittorici e scultorei che i visitatori potranno ammirare in un inedito percorso didattico.

In questo cammino, finalizzato alla diffusione della cultura della legalità, il pubblico è assistito da pannelli esplicativi che l’Università Roma Tre ha realizzato per caratterizzare ed arricchire l’itinerario artistico.

Le tavole illustrano le vicende investigative che hanno portato al recupero dei beni, la loro connotazione storica, la funzione e il loro utilizzo nel mondo antico, nonché consigli utili sul comportamento che il cittadino deve tenere in caso di ritrovamenti fortuiti, acquisto di beni culturali o furti di opere d’arte.

La mostra resterà aperta al pubblico, gratuitamente, nelle sale di Palazzo Barberini, sino al 30 ottobre 2016.