Menu
Mostra menu

Eventi

Il Comandante Generale dei Carabinieri, Gen. C.A. Tullio DEL SETTE al Nucleo Carabinieri Subacquei di Messina
Messina ,  12/10/2017
Sub-ME-09 Sub-ME-08 Sub-ME-07 Sub-ME-06 Sub-ME-05 Sub-ME-04 Sub-ME-02 Sub-ME-03 Sub-ME-10 Sub-ME-01

Nella mattinata di mercoledì 11 ottobre 2017 il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri si è recato presso la sede della Compagnia Carabinieri Messina Sud ed ha fatto visita al neoistituito Nucleo Carabinieri Subacquei di Messina. Ad accoglierlo, il Comandante Provinciale dei Carabinieri di Messina, Colonnello Iacopo Mannucci Benincasa ed il Comandante della Compagnia Carabinieri Messina Sud, Maggiore Paolo Leoncini.

Nel corso della visita, il Comandante Generale è stato accompagnato dal Comandante del Comando Interregionale “Culqualber”, Generale di Corpo d’Armata Luigi Robusto e dal Comandante della Legione Carabinieri Sicilia, Generale di Brigata Riccardo Galletta.

La massima Autorità dell’Arma dei Carabinieri ha voluto incontrare dapprima tutti i militari della Compagnia Carabinieri Messina Sud, nonché una rappresentanza dei Carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche (RIS) e del Raggruppamento Operativo Speciale (ROS) di Messina – ringraziandoli del quotidiano lavoro svolto e rivolgendo loro un indirizzo augurale di sempre maggiori successi – e successivamente ha visitato i locali appositamente predisposti per le esigenze del Nucleo Carabinieri Subacquei, reparto ad alta specializzazione fortemente voluto e recentemente istituito – unitamente agli omologhi nuclei di Napoli e Pescara – proprio dall’attuale Comandante Generale, per fronteggiare le esigenze operative avvertite dall’Arma nello specifico settore.

Nella circostanza, i Carabinieri effettivi al predetto reparto – composto da un’Aliquota Subacquei e da una Motovedetta d’Altura classe 810 “Ganci”, imbarcazione da 18 mt ormeggiata presso la Base Navale di Messina e condotta da un equipaggio di grande esperienza e professionalità – hanno potuto porgere il loro personale ringraziamento al Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette per l’attenzione dimostrata nei confronti della specialità ed hanno proiettato in suo favore le immagini dell’immersione inaugurale del Nucleo Carabinieri Subacquei di Messina, effettuata anche con il supporto della componente aerea dell’Arma dei Carabinieri – che, come avviene nelle situazioni emergenziali che richiedono il soccorso a persone in difficoltà in mare o colpite da eventi alluvionali, ha consentito l’ingresso in acqua del personale subacqueo direttamente dall’elicottero – e conclusasi con la deposizione di una corona di fiori alla statua di Gesù Bambino che si trova sommersa in località “Torre Faro”, nelle acque prospicienti la costa della zona nord di Messina.