Menu
Mostra menu

Eventi

I Carabinieri del TPC hanno ultimato il Corso di “Protezione del patrimonio culturale” in favore della polizia emiratina
Emirati Arabi Uniti ,  16/09/2019
tpc corso polizia emiratina 2019

Nell’ambito della cooperazione bilaterale Italia – Emirati Arabi Uniti si è concluso, con una cerimonia ufficiale, il corso basico sulla “Protezione del patrimonio culturale”, svoltosi dal 2 al 5 settembre 2019 presso il quartier generale della Polizia di Abu Dhabi, a cura dei Carabinieri del Comando Tutela Patrimonio Culturale.

Il corso, fortemente richiesto ed apprezzato dalle Autorità locali, ha visto la frequenza di 11 (undici) tra donne e uomini in servizio presso la Polizia Turistica di Abu Dhabi, ai quali i militari del Comando TPC hanno illustrato il modello, realizzato e consolidato in 50 anni di storia del Comando (1969-2019), utilizzato per contrastare le continue minacce in danno del patrimonio culturale in Italia e all’estero. In particolare, le lezioni hanno avuto ad oggetto le Convenzioni Internazionali in materia di protezione del patrimonio culturale (AJA 1954, UNESCO 1970 e UNIDROIT 1995), le attività preventive eseguite a tutela dei siti archeologici, la consultazione della Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, i controlli di sicurezza anticrimine effettuati in favore dei luoghi della cultura quali musei, gallerie e biblioteche, finalizzati a prevenire furti, rapine e danneggiamenti, le attività di sensibilizzazione dei cittadini sulla specifica tematica, nonché l’illustrazione di alcune delle più complesse attività investigative portate a termine con successo negli ultimi anni dai militari del Comando TPC.

L’attività addestrativa, ritenuta molto proficua, sta consentendo in un Paese in cui la cultura è molto valorizzata, la condivisione dell’esperienza maturata dall’Arma dei Carabinieri nel contrasto ai reati contro il patrimonio culturale con la polizia emiratina, cui spetta il compito di proteggere i luoghi della cultura e di monitorare il mercato delle compravendite di opere d’arte. Il training proseguirà con lo svolgimento di un corso avanzato in favore del personale di polizia che ha frequentato analoga attività formativa lo scorso anno.