Menu
Mostra menu

Eventi

Concorsi On-Line: avvertenze
Roma ,  19/12/2012
Arma dei Carabinieri - Home - Il Cittadino - Informazioni - Eventi - 2012 - Dicembre

Il 1° luglio 2012 è entrato in vigore il D.L. 9 febbraio 2012, n. 5 (convertito con modificazioni dalla L. 4 aprile 2012, n. 35) denominato "Disposizioni urgenti in materia di semplificazione e di sviluppo".

In particolare, l'art. 8 (rubricato "Semplificazioni per la partecipazione a concorsi e prove selettive, nonché norme sulla composizione della Commissione per l'esame di avvocato") dispone che dal 1° luglio 2012 le domande per la partecipazione a selezioni e concorsi per l'assunzione nelle Pubbliche Amministrazioni centrali debbano essere inviate esclusivamente per via telematica, secondo le modalità di cui all'art. 65 Codice dell'Amministrazione Digitale (C.A.D.- D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82).
In definitiva, per le prossime procedure concorsuali, le domande di partecipazione ai "concorsi esterni" dovranno essere (in alternativa fra loro):
- sottoscritte mediante valida firma digitale / firma elettronica qualificata (art. 65, comma 1.a del C.A.D.) e trasmesse attraverso il sistema di upload dell'applicazione "Concorsi On-Line";
- inviate tramite il servizio di CEC-PAC (Comunicazione Elettronica Certificata tra Pubblica Amministrazione e Cittadino) "postacertificata.gov.it" , che risponde ai requisiti normativi di identificazione del titolare (art. 65, comma 1.c-bis del C.A.D.).

Pertanto, al fine di evitare ritardi nell'inoltro delle domande di partecipazione, si invitano i concorrenti a dotarsi in tempo utile di uno dei due strumenti di certificazione telematica, precisando che la firma digitale / firma elettronica qualificata si può richiedere ad un ente di certificazione accreditato pubblico o privato, mentre la posta elettronica certificata CEC-PAC è rilasciata previa registrazione sul sito "postacertificata.gov.it" seguita da "identificazione" in un qualsiasi ufficio postale.