Menu
Mostra menu

Eventi

Carabinieri: cerimonia di avvicendamento del Comandante Generale dell’Arma
Roma ,  15/01/2021
Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Avvicendamento nella carica di Comandante generale dell'Arma dei Carabinieri

Questa mattina, a Roma, presso la caserma "Orlando de Tommaso", ha avuto luogo la cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante Generale dell'Arma dei Carabinieri fra i Generali Giovanni Nistri e Teo Luzi. La cerimonia si è svolta alla presenza del Ministro della Difesa On. Lorenzo Guerini e del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Enzo Vecciarelli. In tribuna d'onore, presenti all’evento, il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, del Ministro della Difesa Lorenzo Guerini, del Ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Enzo Vecciarelli.

In tribuna d’onore erano presenti, a causa delle restrizioni, un limitato numero di autorità politiche, religiose, amministrative e militari, tra cui le massime autorità istituzionali, i vertici delle Forze Armate e di Polizia, il Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri in Congedo Gen. C.A. Libero Lo Sardo, il Presidente dell’O.N.A.O.M.A.C. Generale di C.A. Cesare Vitale ed esponenti di tutti gli organismi di rappresentanza dell’Arma.

La cerimonia è stata ripresa in diretta streaming dalle maggiori testate giornalistiche on-line, ha previsto una ristretta partecipazione di oltre ad autorità politiche, religiose e militari.

In precedenza, nel corso della medesima mattinata, la cerimonia di avvicendamento aveva avuto come prologo la deposizione di due corone d'alloro presso l'Altare della Patria e il Sacrario del Museo Storico dell'Arma da parte dei Generali Nistri e Luzi, quale segno concreto di doveroso omaggio ai Caduti che ci hanno preceduto.

Il Comandante Generale Teo Luzi assume la guida dell’Arma. Non sarà solo in questo difficile, quanto entusiasmante, compito: al suo fianco, compatti come sempre, ci saranno gli oltre 100mila donne e uomini della Benemerita, uniti dal solo scopo che li anima dal lontano 1814: fedelmente al servizio del cittadino.