Menu
Mostra menu

Eventi

All'Arma dei Carabinieri il "Premio ValorePA 2005"
Roma ,  13/05/2005

Questo pomeriggio, nel corso del convegno conclusivo del FORUM PA 2005, è stato consegnato all'Arma dei Carabinieri il "Premio ValorePA", assegnato a quattro sole Amministrazioni che si sono particolarmente distinte nelle azioni che creano valore per i cittadini e le imprese. L'Arma, che nel corso della manifestazione ha presentato i progetti "Denuncia vi@ web" e "Customer Satisfaction", è stata premiata insieme all'Agenzia per l'erogazione in agricoltura, al CONI ed alla Camera di Commercio di Roma. Il riconoscimento è stato ritirato dal generale Meglio, Capo del V Reparto del Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri, ovvero il responsabile della comunicazione, che ha detto: "Ringraziamo il Forum della PA per aver premiato l'Arma. Tutte le azioni intraprese sono un esempio per rafforzare il rapporto di fiducia verso la pubblica amministrazione. Le nostre iniziative si fondano sulla tecnologia, ma anche sull'innata capacità di dialogo dell'Arma con i cittadini".

Nel corso della premiazione, in particolare, è stata evidenziata l'attività dei Carabinieri nel loro quotidiano e tradizionale rapporto di vicinanza ai cittadini, capace peraltro di adeguarsi alle nuove e sempre maggiori esigenze di dialogo, anche attraverso le più innovative forme tecnologiche di comunicazione. Prima tra tutte, internet. L'Arma, infatti, ha profuso significativo impegno nella realizzazione del proprio sito www.carabinieri.it, costruito per fornire informazioni e servizi in grado di soddisfare le esigenze quotidiane e le aspettative del cittadino e rendere l'attività istituzionale ancor più trasparente e direttamente verificabile dall'esterno. Per tale motivo, la sua caratteristica principale è l'interattività, anche attraverso specifici strumenti di community (forum, chat, mailinglist, ecc.), apposite mail-box differenziate per argomento e servizi: quali "La denuncia vi@ web", che consente di avviare l'iter per la presentazione di denunce di smarrimento o di furto ad opera d'ignoti, attivato sperimentalmente il 29 gennaio scorso insieme alla Polizia di Stato su tre province (Roma, Padova ed Avellino) ed a breve verrà esteso a tutto il territorio nazionale; "Video Contatto", per richiedere informazioni utilizzando la webcam; le "Banche Dati" del Comando Tutela Patrimonio Culturale, per la ricerca di opere d'arte rubate, oppure degli "Oggetti smarriti/recuperati", per ritornare in possesso dei propri beni sottratti o smarriti.

Le nuove tecnologie costituiscono uno straordinario ed imprescindibile fattore di semplificazione delle procedure ed un efficace strumento di relazione con il pubblico. Ed è per tale motivo che l'Arma ha avviato un progetto di "Customer Relationship Management" (CRM) o "Marketing Relazionale", teso a costruire un rapporto con il cittadino fondato sulla fiducia, sul rispetto e sulla collaborazione reciproca, premesse necessarie per giungere alla realizzazione di un modello di sicurezza partecipato e condiviso. A tal fine, sul sito internet istituzionale è stato posto a disposizione dell'utenza un questionario per rilevarne la soddisfazione in relazione al servizio istituzionale e per recepirne i suggerimenti. Ma l'intento dell'Arma di dialogare con i cittadini è stato inoltre realizzato attraverso ulteriori canali, quali i contatti telefonici e per e-mail, che, grazie alla loro spiccata interattività, hanno dato la possibilità di creare quelle relazioni personalizzate che, giorno dopo giorno, alimentano il sentimento di stima e di fiducia verso l'Istituzione.