Menu
Mostra menu

Sicurezza delle sedi diplomatiche

L'EFFICACIA COMPLESSIVA DEL MODELLO ORGANIZZATIVO DELlARMA ALL'ESTERO ha suggerito l'avvio di due importanti progetti, consolidatisi nel corso del 2006.
La Gendarmeria Europea (EUROGENDFOR) riunisce le Forze di polizia ad ordinamento militare di Italia, Francia, Spagna, Portogallo ed Olanda per accrescere le capacità d'intervento dell'Unione europea nelle aree di crisi. Il suo Quartier Generale ha sede a Vicenza in una caserma dell'Arma dove è ubicato anche il Centro di Eccellenza per le Stability Police Units (CoESPU) che provvede alla formazione di unità di polizia da impiegare nelle missioni delle Nazioni Unite e si è affermato come punto di riferimento internazionale nel settore.
Il 2006, inoltre, è stato l'anno in cui l'Arma ha avuto la responsabilità della Presidenza della F.I.E.P., l'Associazione che riunisce le Forze di polizia ad ordinamento militare di Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Turchia, Olanda, Marocco, Romania, Cile e Argentina.
I Carabinieri del Comando Ministero Affari Esteri provvedono, infine, alla sicurezza della Farnesina e delle rappresentanze diplomatiche nazionali all'estero.


  • Sicurezza delle sedi diplomatiche

Militari impiegati presso le Ambasciate225
Militari impiegati presso gli addetti militari126
in 127 Stati

Riunione Fiep ottobre 2006 presso Scuola Ufficiali Carabinieri.