Menu
Mostra menu

Insieme nella difesa della legalità

copertina attività operativa 2004
"La sicurezza è, oggi più che mai, il prodotto di un sistema complesso. La diversità delle minacce - dalla criminalità diffusa e locale a quella organizzata e transnazionale, dall'eversione interna al terrorismo internazionale - richiama l'intervento di molteplici componenti, che devono interagire sempre più strettamente.
C'è un termine convenzionale - emerso in una recente ricerca commissionata dal Centro Militare di Studi Strategici (CeMiSS) - comune ai reparti di forza armata come alle unità di polizia, che esprime con effi cacia questo concetto: fare sicurezza.
La sicurezza è, soprattutto, il prodotto di un agire cooperativo per cui ogni soggetto istituzionale pone a disposizione le proprie peculiari capacità per il raggiungimento degli obiettivi.
Questo principio di necessaria coesione è proprio dell'Arma. Un'Istituzione che rappresenta il comune patrimonio di due sfere organizzative, difesa e sicurezza, che trovano sempre maggiori punti di congiunzione, a fronte della fluidità delle situazioni.
Le pagine che seguono tracciano il percorso di un anno, condotto, con il severo impegno di sempre, per fornire il proprio contributo alla realizzazione del benessere della collettività. Si passa dall'attività preventiva, interpretata come osservazione e conoscenza del territorio, alle operazioni di contrasto della delinquenza, alle missioni di pace all'estero.
Bisogna, tuttavia, sottolineare che - oltre l'estrema sintesi dei dati - nella presente pubblicazione trova riscontro lo sforzo quotidiano di migliaia di Carabinieri, uomini e donne, che con il loro operato conquistano quotidianamente un valore che non trova dimensione nelle cifre: la fi ducia della gente.
Forte di questa consapevolezza, l'Arma continuerà ad onorare la sua tradizione di lealtà e sacrifi cio di fronte alle nuove sfi de che l'attendono".

In primo piano, immagine di un'autoradio. In secondo piano, un fuoristrada dei Carabinieri impegnato in un paese estero