Menu
Mostra menu

Polizia Giudiziaria ed attività di contrasto

L’ulteriore dimensione del contrasto alle attività illecite è rappresentato dall'azione repressiva. Di fronte al complesso mosaico dei fenomeni delinquenziali, il dispositivo dell'Arma ha confermato la piena validità della sua impostazione, fondata sul binomio "territorialità" dei presidi e "specializzazione" di reparti dedicati.

I consistenti risultati ottenuti testimoniano gli sforzi compiuti.
Nel 2004 l'Arma ha perseguito complessivamente oltre 1.600.000 reati, denunciando all'Autorità giudiziaria 293.230 persone e traendone in arresto 82.976. In particolare, i reparti carabinieri hanno identificato gli autori di 289 omicidi e 4.771 rapine di cui oltre il 27% commesse sulla pubblica via mentre, nella lotta alla diffusione della droga, si segnalano 14.424 persone arrestate, 13.896 denunciate, 37.917 assuntori segnalati in via amministrativa e quasi 5 tonnellate di sostanze stupefacenti sequestrate.

  • Polizia Giudiziaria

Atti compiuti:
Sequestri127.611
Perquisizioni265.254
Confronti4.411
Interrogatori101.641
Ricognizioni14.649
Ispezioni75.447
Atti vari6.574.058

  • Attività di contrasto alla criminalità comune ed organizzata nonché alle violazioni della normativa sugli stupefacenti

Persone denunciate293.230
Persone arrestate82.976


In primo piano, personale del GIS in azione. In secondo piano, imbarco del GIS su AB412