Menu
Mostra menu

Operazioni di sostegno della pace

La prima partecipazione dell’Arma dei Carabinieri ad un intervento umanitario e di supporto alla pace all’estero risale al 1855. Da più di centocinquanta anni, quindi, i Carabinieri prendono attivamente parte a tali operazioni, nella duplice veste di forza militare e di polizia, aderendo alle più significative esperienze condotte sotto egida ONU, NATO, OSCE o in forza di accordi multinazionali: dalla Cambogia al Guatemala, dal Salvador alla Palestina, al Libano, all’Afghanistan, sino ai territori della ex-Yugoslavia ed al martoriato confine tra Etiopia ed Eritrea.

E’ nell’ambito di queste attività che nell’agosto 1998 vede luce la Multinational Specialised Unit (MSU), particolare modello funzionale concepito dall’Arma che ha contribuito a consolidare la posizione di leadership internazionale della stessa nel mantenimento della legalità e dell’ordine e della sicurezza pubblica in aree destabilizzate.

  • Operazioni di sostegno della pace

Aree di operazioneMilitari impiegati
Bosnia-Erzegovina1.062
Kosovo792
Albania19
Cisgiordania39
Afganistan66
Altre Missioni187

  • Reggimenti MSU-SFOR Bosnia e Kfor Kosovo

Aree di operazioneMilitari impiegati
Militari impiegati110.418
- Ordine Pubblico12.390
- pattuglie72.352
- attività informativa25.676
Persone Arrestate180
Persone denunciate298
Sequestri di armi ed esplosivi16.752

carabiniere in missione all'estero