Menu
Mostra menu

RISERVA NATURALE STATALE CASTEL VOLTURNO

 
Regione: Campania
Provincia: Caserta
Comuni: Castel Volturno
 

Istituzione: DM 13 luglio 1977

Proprietà: Demanio dello Stato
Altitudine: 1-9 m. s.l.m.
Estensione: 268,14 ha

Altre indicazioni e classificazioni:
ZPS (Direttiva79/409/CEE) IT 8010021
pSIC (Direttiva 92/43/CEE) IT

Organo di Gestione:
Reparto Carabinieri Biodiversità di Caserta
Corso Trieste, 18  - cap. 81100 Caserta
tel. 0823/354693  fax 0823/356039

  1. Flora
  2. Fauna
  3. Itinerari e Punti di interesse
Alberi

Descrizione e cenni storici

La Riserva si trova nella piana del Volturno che è caratterizzata dalla presenza di sedimenti alluvionali (conglomerati e sabbie) che verso il mare vengono sostituiti da depositi marini.

 
 
 

 

 
 
Pino domestico

Flora

Tipico esempio di macchia mediterranea, dove lo strato arboreo è rappresentato principalmente da Pino domestico (Pinus pinea), Pino marittimo (Pinus pinaster), Leccio (Quercus ilex); quello arbustivo da Ginepro (Juniperus sp. ), Fillirea (Phillyrea angustifoglia), Mirto (Myrtus comunis) e lianose come Asparago (Asparago acutifolius).

Sono presenti nella Riserva i seguenti habitat Allegato I della Direttiva 92/43/CEE:
- Dune con foreste di Pinus pinea e/o Pinus pinaster
- Dune con vegetazione di sclerofille dei Cisto-Lavenduletalia
- Vegetazione annua delle linee di deposito marine
- Dune fisse del litorale del Crucianellion maritimae
 

Fauna

Particolarmente importante è la presenza della testuggine (Testudo hermanni) e delle numerose specie di uccelli migratori, in particolare passeriformi.
Molto presente la volpe (Vulper vulpes) e tra gli uccelli la cinciallegra (Parus major) e l'occhiocotto (Sylvia melanocephala), tipico abitante della macchia mediterranea.
Importante anche la presenza di insetti con numerose varietà di libellule.
 
 

 
 

Itinerari e Punti di interesse

Itinerari

(N.B: Percorsi non segnalati)
DIFFICOLTÀ: Bassa
LUNGHEZZA:  2000 Mt
DISLIVELLO (quota partenza: 1 m. s.l.m. - Quota arrivo: 9 m. s.l.m.  )
TEMPO RICHIESTO: 1 ora e 30 minuti
I percorsi presenti all'interno della Riserva sono diversi, come le bellezze da poter ammirare.
Partendo dalla strada "Domitiana" troviamo una folta pineta che andando verso il mare degrada, lasciando spazio alla macchia mediterranea che "difende" le ultime dune sabbiose del litorale, a qualche stagno e pratelli che ospitano tantissime varietà di orchidee.
All'interno della riserva durante il periodo primaverile vi è una vera e propria esplosione di colori, dovuta alla fioritura delle tante specie che vivono nella zona, tra queste c'è ne sono anche di molto rare, come la Daphne sericea (Dafne olivella).
I sentieri che si intersecano tra loro, sono di facile percorrenza, adatti anche a scolaresche che numerose accedono ogni anno nella Riserva.
Per accedere alla Riserva è necessaria l'autorizzazione preventiva dell'U.T.C.B. di Caserta in quanto, la Riserva è totalmente recintata, i gruppi sono sempre accompagnati da personale forestale.