Menu
Mostra menu
La Scuola Ufficiali
La Caserma "Ugo De Carolis"
La Scuola Ufficiali CarabinieriIl 10 novembre 1976, con l’aumento dei corsi e del numero degli Ufficiali, l’Istituto fu trasferito nell’attuale caserma di via Aurelia, intitolata al Maggiore dei Carabinieri Ugo De Carolis, Medaglia d’Oro al Valor Militare (alla memoria) e Martire delle Fosse Ardeatine.

Il complesso sorge su un’area di circa 82.000 mq, di cui 14.000 coperti, già di proprietà del Cardinale Giovanni MASTAI FERRETTI (poi Papa Pio IX), che era stato edificato per le esigenze del Collegio Pontificio Latino-Americano, al quale subentrò poi la Scuola.

La Scuola è dotata di un’Aula Magna, un’Aula Seminari, una Biblioteca, un’area intranet che consente a tutti i frequentatori di collegarsi in rete, un laboratorio linguistico, due aule multimediali, strutture sportive al chiuso ed all’aperto, un poligono di tiro a cielo chiuso. L'aula magna

Con Decreto del Presidente della Repubblica 2 aprile 1998, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Generale – n. 142 del 20 giugno 1998, alla Scuola è stata concessa la Bandiera d’Istituto militare.

L’emblema della Scuola Ufficiali Carabinieri – massimo istituto di formazione dell’Arma dei Carabinieri – è il profilo di Minerva, dea della Sapienza.

Nel 2001 è stato inaugurato un padiglione dei “Carabinieri Pionieri dell’Aria”, al cui interno si trova un biplano Spad VII del Tenente dei Carabinieri Reali Ernesto Cabruna, importante figura di aviatore nei primordi di quella che sarebbe stata la terza Forza Armata.