Menu
Mostra menu

5 Medaglie d'Oro ai Benemeriti della Scuola, della Cultura e dell'Arte

"Nel solco della fulgida e gloriosa tradizione, con indefettibile impegno, tenace abnegazione ed alto grado di preparazione tecnica, offriva un costante e prezioso contributo alla salvaguardia del patrimonio artistico nazionale, consentendo altresì il recupero, in territorio italiano ed estero, di opere d'arte trafugate di eccezionale valore storico e culturale".
D.P.R 1 giugno 1981.


"Rinnovellò le sue più nobili tradizioni nella salvaguardia del Patrimonio Artistico Nazionale pervenendo, con la professionalità, l'abnegazione e la tenacia dei suoi uomini al recupero di numerosissime opere d'arte, tra cui capolavori di inestimabile valore".
Territorio Nazionale ed Estero anni 1981- 1985.
D.P.R. 20 maggio 1986.


"L'Arma dei Carabinieri, nel solco della più fulgida e gloriosa tradizione, con incessante impegno, tenace abnegazione ed alta professionalità, offriva un costante e prezioso contributo alla salvaguardia del patrimonio artistico nazionale, conseguendo significativi risultati nella lotta alla criminalità organizzata dedita al traffico clandestino di opere d'arte. Il recupero in territorio italiano ed estero di numerose opere trafugate di incommensurabile valore artistico, storico e culturale consolidava altresì, in maniera determinante, l'immagine ed il prestigio dell'Istituzione anche in ambito internazionale".
Territorio nazionale ed estero 1986-1994
D.P.R. 2 Gennaio 1995.


"Durante un decennio, salda nella sua articolata presenza sul territorio e nel solco di una gloriosa tradizione, l'Arma dei Carabinieri dava continua prova di spiccata professionalità ed encomiabile impegno nella salvaguardia del patrimonio culturale della nazione, recuperando, in Italia ed all'estero, innumerevoli opere trafugate di inestimabile valore storico ed artistico. tali brillanti risultati, raggiunti grazie alla perfetta sinergia tra lo speciale reparto dei carabinieri dedicato alla tutela del patrimonio culturale ed i comandi territoriali, hanno travalicato i confini nazionali, riscuotendo la riconoscente ammirazione dei cittadini e delle istituzioni. l'incessante attività dell'Arma nel settore ha contribuito a diffondere ulteriormente una coscienza civile più sensibile al rispetto dei valori della cultura e dell'arte - patrimonio irrinunciabile per l'umanità - ed a consolidare l'immagine dell'Italia e dei Carabinieri anche in ambito internazionale".
Territorio nazionale ed estero, 1995 - 2004
D.P.R. 17 Maggio 2005.


"Per la molteplicità e incisività degli interventi effettuati dall’Arma dei Carabinieri nella tutela e nella salvaguardia del patrimonio culturale nazionale che, in perfetta sinergia operativa tra le diverse componenti specializzate e territoriali e in piena unità di intenti con le strutture ministeriali, attraverso una meticolosa opera di ricostruzione delle vicende storiche e giudiziarie contribuivano in modo determinante al definitivo rientro in Patria di reperti archeologici di inestimabile valore storico-artistico illecitamente esportati all’estero, suscitando unanime, incondizionato plauso delle più alte cariche dello Stato per la meritoria opera svolta nell’assicurare alle future generazioni la coscienza e la conoscenza del proprio passato e dell’identità collettiva".
Territorio nazionale ed estero 2006-2007.
D.P.R.  30 maggio 2008