Menu
Mostra menu

La Centrale Operativa

Un tour virtuale ti farà conoscere le nostre apparecchiature radio.
Centrale operativa


Un tour virtuale all'interno di una Centrale Operativa, di un elicottero A109 e di una radiomobile vi consentirà di comprendere meglio la gestione delle richieste di intervento al 112. Seleziona dai collegamenti nella colonna di destra ciò che vuoi visitare.




 I comandi provinciali ed infraprovinciali esercitano l'attività di comando, coordinamento e controllo nei confronti dei reparti dipendenti, avvalendosi anche di centrali operative, dotate di tecnologie costantemente adeguate per garantire con prontezza, tempestività ed efficacia l'assolvimento dei compiti istituzionali.

La Centrale Operativa è il centro motore del comando, lo strumento fondamentale per l'innesco, lo sviluppo ed il completamento di tutta l'attività istituzionale dell'Arma e la sede appropriatamente organizzata, ove pervengono al comandante in continuità le notizie di interesse e da cui egli esprime - personalmente e per il tramite del personale addetto - gli ordini per la risoluzione dei problemi contingenti.

Il ricorso a moderne risorse tecnologiche ha consentito sin dal 1999, a seguito di studi svolti dall'Arma, di avviare la realizzazione di una completa interconnessione delle centrali/sale operative delle forze di polizia, individuata quale forma più efficace ed adeguata ai tempi per l'ottimizzazione del pronto intervento. L'interconnessione persegue non solo lo scopo di elevare l'efficienza dei servizi, ma anche quello di migliorare tutte le attività di prevenzione generale che precedono il momento della richiesta di aiuto, realizzando pertanto il totale coordinamento delle forze di polizia.

In particolare, i sistemi adottati consentono di visualizzare su monitor, attraverso una cartografia elettronica molto ben definita, tutti i mezzi dei Carabinieri e della Polizia di Stato impiegati nel controllo del territorio oltre che collegare in videoconferenza le due centrali, al fine di assicurare, sempre mediante procedure condivise, l'intervento della forza di polizia in grado di agire più tempestivamente nonché di quello delle altre organizzazioni/istituzioni (sanitarie, VV.FF., protezione civile, ecc.) la cui opera è ritenuta necessaria per un efficace soccorso.

L'interconnessione delle centrali/sale operative fornisce un'ulteriore valore aggiunto perché persegue l'obiettivo di un efficiente coordinamento non limitato alla sola gestione delle chiamate d'emergenza. Nel contempo garantisce anche l'immediata reciprocità informativa, rendendo "trasparenti" le informazioni di cui ciascuna forza di polizia dispone - in tempo reale - sugli eventi verificatisi e sulle risorse impiegate, consentendo così di orientare "ad horas" l'attività di prevenzione generale.

Gli operatori delle centrali e delle sale operative garantiscono l'intervento più tempestivo in qualsiasi circostanza facendo riferimento a regole predefinite per la gestione delle emergenze. Nelle stesse è previsto che, in caso di emergenza, la gestione dell'evento sia attribuita alla centrale/sala operativa dalla quale dipende l'unità in grado di assicurare l'intervento più tempestivo ed efficace, sulla base dei dati di radiolocalizzazione e di quelli relativi allo stato d'impiego delle risorse. In sostanza, interviene la pattuglia non impegnata in altre incombenze prioritarie più vicina al luogo dell'evento. In ogni caso, è prevista che sia garantita l'informazione reciproca, completa ed in tempo reale, anche allo scopo di consentire - quando necessario - l'assunzione raccordata di ulteriori misure operative ad integrazione e/o supporto della forza di polizia già intervenuta, ad esempio la convergenza di più servizi in caso di eventi particolarmente gravi.

Il tour all'interno di una Centrale Operativa vi consentirà di capire meglio la sua importanza e le funzioni che in essa vengono assolte.