Menu
Mostra menu

Gendarmeria austriaca

Gendarmeria austriacaAi primi di giugno del 1859 il governo di Torino inviò a Milano il colonnello dei Carabinieri Reali Trofimo Arnulfi, con l'incarico di istituire in Lombardia, a breve termine, un efficiente servizio di polizia che sostituisse quello della Gendarmeria austriaca. Poche settimane prima il comandante generale Lovera di Maria aveva proposto di reclutare almeno 400 uomini tra tutti i Reggimenti di Fanteria. Un problema non indifferente era costituito dalla necessità di dare una destinazione ai militari della Gendarmeria austriaca che avevano operato nel Lombardo-Veneto. Lo si risolse adottando la decisione di assorbirli nel Corpo dei Carabinieri Reali, in numero limitato, purché di origine e fede italiana. La selezione fu molto severa. Nacquero così i Carabinieri Lombardi, che ebbero la loro sede nell'edificio che aveva ospitato in precedenza la Gendarmeria austriaca.