Menu
Mostra menu

Lo sbarco sul web

operatore VirtualeFin dai primi anni del nuovo millennio, l’Arma ha raccolto la sfida lanciata dall’affermarsi di Internet ed ha cominciato ad estendere i propri presidi ai “territori virtuali” della Rete, cercando sempre di raggiungere il cittadino per poterlo meglio servire. Viene creato il Portale Internet ed Intranet dell’Arma, che, ancor oggi con le sue continue evoluzioni, vuole riannodare con la migliore tecnologia i fili del presente a quelli del passato, garantendo continuità a quel concetto di prossimità al cittadino che accompagna l’Arma sin dalla sua nascita. Ecco dunque comparire anche una vera e propria Stazione via web, con contenuti e servizi a portata di clic. Prende vita “l’Operatore Virtuale”, vero e proprio “avatar” di carabiniere, che offre risposte vocalizzate fornendo informazioni su documenti, veicoli, armi, furti e smarrimenti o ancora il sistema di “denunci@ via web” che consente di avviare l’iter per la presentazione di denuncia di smarrimento o furto ad opera di ignoti direttamente in rete. Proprio grazie ai nuovi servizi digitali offerti al cittadino, nel 2006 e nel 2007 arrivano anche due importanti riconoscimenti per l’Arma: per due volte consecutive, infatti, il sito www.carabinieri.it si aggiudica il premio “E-content award Italy” per il miglior contenuto in formato digitale. Ma la tecnologia informatica ha anche consentito, attraverso l’attività di governo elettronico e l’automazione di tutto il comparto logistico, il recupero di tanti carabinieri da impegnare sulle strade per la sicurezza dei cittadini.