Menu
Mostra menu

La Banda a New York

banda a New YorkIl 12 ottobre del 1985 la Banda dell’Arma dei Carabinieri partecipò a New York alle celebrazioni del Columbus Day. Rimase negli Stati Uniti nella settimana successiva per eseguire cinque concerti nelle principali città della costa atlantica: oltre a New York (dove si esibì in una delle più prestigiose sale da concerto del mondo, la Carnegie Hall), la Banda deliziò il pubblico di Washington, Filadelfia, Providence e New Haven. Migliaia di cittadini americani (molti dei quali di origine italiana) applaudirono le esecuzioni della Banda. A Washington assistette al concerto il Presidente degli Stati Uniti Ronald Reagan. Si trattò di una tournée trionfale. La Banda mancava dagli Stati Uniti da 29 anni: nel 1956 aveva eseguito concerti in 46 città americane. I concerti del 1985 registrarono quasi ovunque il tutto esaurito, e portarono ai nostri connazionali emigrati oltreoceano una ventata di italianità. Il programma di ogni con­certo della Banda (diretta dal Maestro Vincenzo Borgia) comprendeva brani di musica operistica (di Verdi e Puccini) e alcune canzoni della tradizione italiana (come ’O sole mio e Torna a Surriento), durante l’esecuzione delle quali spuntavano le lacrime sui volti degli italo-americani. La tournée si svolse nel mese dedicato alla cultura italiana, in cui erano state proposte anche mostre di pittura, recite teatrali, proiezioni di film e manifestazioni folcloristiche.