Menu
Mostra menu

L'alluvione del Polesine

Carabinieri nelle operazioni di soccorso nel Polesine durante l’alluvione del 1951Nel 1951, l’Arma dei Carabinieri fu insignita di Medaglia d’oro al valor civile. «In occasione delle alluvioni verificatesi nel Polesine», si legge nella motivazione, «confermando le sue tradizionali virtù di abnegazione e altruismo, dava il suo generoso contributo di uomini e di mezzi nell’ardua opera di soccorso a quelle popolazioni. Ovunque presenti, durante la disperata difesa iniziale, sereni ed eroici, poi, di fronte al dilagare delle acque che tutto invadevano e sommergevano, gli ufficiali, i sottufficiali ed i carabinieri dei reparti territoriali, pur con le caserme isolate ed allagate, si prodigavano con immediato slancio e sprezzo del pericolo in favore delle popolazioni, affrontando situazioni drammatiche ed intervenendo anche con reparti mobili, in nobile ed ardimentosa gara con le altre organizzazioni di soccorso nelle località maggiormente colpite, per salvare e difendere, recuperare e rincuorare. Suscitavano, per tale comportamento, la riconoscenza delle popolazioni e l’ammirazione del Paese».