Menu
Mostra menu

Ugolini e Carmana

brigadiere Giuseppe UgoliniLuigi CarmanaDue carabinieri ricevettero la Medaglia d’oro al valor militare per atti di eroismo compiuti nelle operazioni di ordine pubblico nel 1920. Del brigadiere Giuseppe Ugolini, che ebbe l’onorificenza alla memoria, parliamo diffusamente a pagina 30, nel nostro consueto appuntamento con le Medaglie d’oro dell’Arma. Qui ci limitiamo a ricordare come, il 23 giugno 1920, fu bloccato da un gruppo di manifestanti che il giorno prima aveva seminato il panico a Milano, saccheggiando negozi, lanciando sassi ed esplodendo colpi di rivoltella contro i passanti. Ugolini cercò di calmare gli esaltati, ma cadde nello scontro a fuoco con i rivoltosi. Leone Carmana era stato più fortunato. Il 4 giugno – come abbiamo visto nel numero di marzo (vedi pagina 27) – un gruppo di facinorosi tentò di dare l’assalto all’arsenale di La Spezia. Carmana fece sbarrare una porta di accesso e rispose al fuoco degli assalitori. Pur ferito ad un piede, riuscì a resistere fino a quando non giunsero i rinforzi.