Menu
Mostra menu

La Banda

La Banda dei Carabinieri a Londra, nel cortile della Mansion House, nel 1918

Il 15 marzo 1920 il ministero della Guerra approvò “l’Istruzione per la costituzione e il servizio della Banda dell’Arma dei Carabinieri Reali”. Il corpo musicale già esisteva da molti decenni, ma come “Musica” della Legione Allievi Carabinieri. Durante la Grande Guerra, la Banda eseguì molti concerti all’estero per raccogliere fondi a favore dei soldati alleati feriti. Andò a Parigi, esibendosi accanto alle bande della Guardia Repubblicana francese e della Guardia Reale d’Inghilterra, raccogliendo grandi elogi dalla stampa parigina. Poi si recò a Lione e a Saint-Étienne, quindi a Londra, dove si esibì davanti ai sovrani, e poi ancora a Birmingham, Sheffield, Blackburn, Newcastle, Liverpool e Southampton. Nel 1919 fu a Nizza, a Cannes e a Mentone. 
Il Maestro Cajoli, Direttore della banda, fu nominato Accademico del Conservatorio musicale di Santa Cecilia. Con l’Istruzione del 1920, il complesso fu articolato in 70 esecutori. Il 30 ottobre di quell’anno, la Banda scortò all’Altare della Patria la Bandiera dell’Arma, che ricevette la prima Medaglia d’oro al valor militare per il «validissimo contributo alla radiosa vittoria delle armi d’Italia» nella Grande Guerra.