Menu
Mostra menu

In Cina

Nel 1900 un drappello di due sottufficiali e dodici militari dell’Arma fu inviato in Cina, aggregato al contingente italiano che doveva proteggere, con altre forze delle potenze occidentali, le concessioni europee in quella nazione, minacciate dal movimento xenofobo dei Boxers. I carabinieri furono impiegati a Pechino nel servizio d’ordine. Alcuni ­rimasero a Tien-Tsin, che nel 1902 divenne la nostra concessione in Estremo Oriente.
Il carabiniere Liberato Spada con due agenti di polizia cinese a Tien-Tsin nel 1906