Menu
Mostra menu

Pinocchio

Anonimo, I carabinieri arrestanoFurono due carabinieri ad arrestare Pinocchio. «Stavano per entrare in paese, quando una folata di vento strapazzone levò di testa a Pinocchio il berretto, portandoglielo lontano una diecina di passi. “Si contentano – disse il burattino ai carabinieri – che vada a riprendere il mio berretto?”. “Vai pure; ma facciamo una cosa lesta”. Il burattino andò, raccattò il berretto... ma invece di metterselo in capo, se lo mise in bocca fra i denti, e poi cominciò a correre di gran carriera verso la spiaggia del mare. Andava via come una palla di fucile». Carlo Lorenzini (con lo pseudonimo di Collodi) celebrò il ruolo degli uomini dell’Arma nel suo capolavoro, Le avventure di Pinocchio, pubblicato a puntate (a partire dal 7 luglio 1881) sul Giornale per i bambini. Il periodico completò la pubblicazione nel gennaio 1883. Pinocchio fu, nell’Ottocento, l’unico capolavoro italiano ad affermarsi sul piano mondiale: neppure i Promessi sposi arrivarono alla stessa circolazione internazionale.