Menu
Mostra menu

Gaetano Gatto Ainis

Gaetano Gatto AinisNella sventurata giornata di Custoza, i carabinieri si fecero onore nello scontro di Monte Croce. Caricarono due volte contro il reggimento austriaco Don Miguel. Il reparto dell’Arma era agli ordini del tenente Gaetano Gatto Ainis, che aveva il compito di scortare la 3a Divisione, comandata dal generale Brignone.

Al tenente Gatto Ainis venne concessa una menzione onorevole, poi trasformata in Medaglia di bronzo al valor militare, con la seguente motivazione: «Pei lodevoli servizi resi sotto il fuoco durante la giornata del 24 giugno 1866. Caricò brillantemente colla sua truppa sul piano di Monte Croce». A Monte Croce si distinse anche il carabiniere Giovanni Sicco, che si guadagnò la Medaglia d’argento al valor militare «pel coraggio e sangue freddo dimostrati durante l’intera giornata, 24 giugno 1866, e per la sveltezza e precisione con cui, sotto un vivo fuoco, a Monte Croce e Monte Torre, eseguiva gli ordini che gli venivano dati». A Villafranca (lo stesso giorno) si distinse il maggiore Ricobaldi Del Bava «per la particolare energia con la quale, incaricatone, riuscì a stabilire l’ordine della colonna dei carri al momento della ritirata».