Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

VETERANI (Carabinieri)

Categoria istituita il 27 novembre 1841 nel Corpo dei Carabinieri sia per poter conservare al servizio - per il maggiore tempo possibile - sottufficiali e carabinieri aventi lunga anzianità, sia per migliorare le condizioni economiche di coloro che, costretti a lasciare il servizio per età o per infermità, fruivano di una pensione troppo esigua. La categoria era composta unicamente di militari a piedi, che facevano parte integrante del Corpo, ne vestivano l'uniforme e ne conservavano le prerogative.

Inizialmente la forza dei veterani fu di 1 maresciallo d'alloggio capo, cui venne attribuito il grado di sottotenente, di 16 sottufficiali e 24 appuntati e venne inviata in Sardegna, dove fu ripartita nell'organico dei Cavalleggeri di Sardegna.

Con legge 7 novembre 1848 i Carabinieri veterani, da scegliere tra i sottufficiali e militari di truppa "non più atti o meno idonei al servizio attivo delle proprie stazioni" ed aventi almeno quindici anni d'anzianità, furono costituiti su 3 Compagnie facenti capo ad un Comando avente sede in Torino e retto da un maggiore, comandate ciascuna da un capitano coadiuvato da due ufficiali subalterni, con una forza complessiva di 10 ufficiali, 122 sottufficiali e 568 militari di truppa, aggiunta alla forza organica del Corpo dei Carabinieri e comprendente i Carabinieri veterani della Sardegna, portati a loro volta a 3 ufficiali e 124 tra sottufficiali e uomini di truppa.

I Carabinieri veterani disimpegnavano esclusivamente compiti di pubblica sicurezza, per i quali erano a disposizione dei funzionari dell'amministrazione di sicurezza pubblica istituita con R.D. del 30 settembre 1848 e dipendente dal Ministero per gli Affari Interni. Tali funzionari erano l'intendente od il questore in ciascuna provincia, il delegato per ogni mandamento ed il sindaco nei comuni.

Per la parte disciplinare i Carabinieri veterani dipendevano dai loro ufficiali, ma se questi erano di grado inferiore all'ufficiale del Corpo dei Carabinieri esistente nella sede, spettava a quest'ultimo ogni decisione in materia, oltre che la facoltà d'ispezione sui veterani.

La categoria dei Carabinieri veterani venne soppressa l'11 luglio 1852, con la stessa legge che istituiva un Corpo di Guardie di Pubblica Sicurezza.