Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

SUDDIVISIONI

Nell'iniziale ordinamento del Corpo dei Carabinieri erano così chiamati i comandi territoriali retti da marescialli d'alloggio e stabiliti nella giurisdizione delle Luogotenenze (oggi Tenenze).
Le Suddivisioni erano distinte in due classi. Quelle di prima classe erano istituite nelle Luogotenenze aventi numerose Stazioni, non tutte facilmente raggiungibili per la pronta diramazione degli ordini e per il normale carteggio. Quelle di seconda classe comprendevano le Stazioni più lontane ed i loro comandanti avevano solamente il compito di sorvegliare l'andamento della disciplina e l'esecuzione dei servizio nelle Stazioni loro affidate.
I comandanti delle Suddivisioni di prima classe erano esenti dai turni di servizio e percepivano un'indennità di lire 8 al mese per le spese d'ufficio, che non veniva invece corrisposta a quelli delle Suddivisioni di seconda classe. Gli uni e gli altri avevano il comando diretto della Stazione di loro residenza ed erano prescelti per l'eventuale comando interinale della Luogotenenza.
Nello scompartimento territoriale del Corpo dei Carabinieri pubblicato in data 16 gennaio 1860 le Suddivisioni presero il nome di Sezioni (v.).