Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

PENSIONI ALLA BANDIERA

Tra le numerose decorazioni conferite alla Bandiera dell'Arma dei Carabinieri spiccano quelle al Valor Militare rappresentate da una Croce di Cavaliere dell'Ordine Militare di Savoia, tre Croci di Cavaliere dell'Ordine Militare d'Italia, tre Medaglie d'Oro, cinque Medaglie d'Argento, quattro Medaglie di Bronzo, due Croci di Guerra.
In proposito va ricordato che con decreto legislativo in data 2 gennaio 1947 venne soppresso l'Ordine Militare di Savoia ed istituito l'Ordine Militare d'Italia, nel quale vennero inglobati tutti i decorati dell'Ordine Militare di Savoia, che conservarono perciò assegnazioni, anzianità di classe e diritti.
La legge 9 gennaio 1956 pubblicata sulla G.U. n. 24 dello stesso anno stabilì tra l'altro che:

  • non potessero essere conferite "alla Bandiera" decorazioni di classe superiore a quella di Cavaliere;

  • alle Bandiere decorate di più Croci di Cavaliere spettassero tutte le corrispondenti pensioni;

  • le pensioni concesse alle Bandiere non fossero comprese nei limiti fissati per le singole classi dell'O.M.I..

In occasione del conferimento, "Motu Proprio" di Vittorio Emanuele III in data 27 gennaio 1937, dell'Ordine Militare di Savoia alla Bandiera dell'Arma venne confermato che l'importo della pensione relativa dovesse essere erogato in premi ai militari dell'Arma stessa.
Attualmente l'importo globale delle pensioni spettanti alla Bandiera di L. 25.207.909 viene erogato all'Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri (O.N.A.O.M.A.C. - v.) a beneficio dei suoi assistiti.