Menu
Mostra menu
  • >
  • Arma
    >
  • Curiosità
    >
  • Non tutti sanno che...
    >
  • P
    >

Non tutti sanno che...

PARATA (Ordine di)

Grafico tratto dal 'Istruzione' del 1820; vi è illustrato l'ordine di battaglia e la formazione di una colonna per le sfilate in parata dei reparti a cavallo.La formazione di un reparto di Carabinieri in parata è stata descritta per la prima volta nell' "Istruzione provvisoria elementare per il Corpo dei Carabinieri Reali" del 1820.
Ecco il testo originale, che si riferiva ai reparti a cavallo:
"Il Colonnello alla testa della colonna, a dieci passi dal centro del primo pelottone.

Il Capitano Comandante la prima compagnia dietro al Colonnello, a quatto passi dal centro del suo pelottone; gli altri Uffiziali Comandanti di pelottoni sfileranno al centro dei loro pelottoni a due passi.
Li Sottotenenti, e Marescialli d'alloggio in serrafila conserveranno la loro piazza di battaglia.

L'Aiutante Maggiore allo sfilare si terrà dietro al Comandante la colonna alla distanza di tre passi lateralmente, in modo però ad esser dalla parte opposta alla persona, avanti cui si sfila.
Il Brigadiere maggiore si terrà a quattro passi di distanza, e nell'allineamento del Sottotenente serrafila del quarto pelottone, tenendosi parimenti dalla parte opposta alla persona avanti cui si sfila.
Li trombetta alla testa della colonna su d'una sol riga, ed a venti passi di distanza dal primo pelottone, preceduti dal loro Brigadiere.
Gli Uffiziali, Bass'Uffiziali, e Carabinieri volteranno la testa dalla parte, che si trova la persona avanti cui si sfila, e saranno resi i saluti alla medesima dalli soli Comandanti la divisione e i Pelottoni, ed Ajutante Maggiore
".