Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

NUMERO PARTICOLARE

Nella corrispondenza e negli atti ufficiali compilati nel secolo scorso dai Comandanti dell'Arma dei Carabinieri capita assai spesso di trovare un numero distintivo inserito nel nome di un sottufficiale o militare di truppa. Esempio: in una istanza del maggio 1859 "Il brigadiere a piedi Casali 2° Luigi, della Stazione Dora (Torino)". Tale numero serviva per distinguere il suo assegnatario in caso d'omonimia.