Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

MOROZZO MAGLIANO DI S. MICHELE CARLO VITTORIO

Luogotenente dei Carabinieri. (1818 - Casale Monferrato, 25 marzo 1849) - Nominato sottotenente di fanteria il 17 settembre 1842, fu trasferito con lo stesso grado nel Corpo dei Carabinieri il 14 agosto 1844. Promosso luogotenente il 2 aprile 1848 si distinse durante la 1a Guerra d'Indipendenza, nella difesa di Casale Monferrato. La cittadina era stata investita il giorno 24 marzo 1849 da una brigata austriaca. Il mattino seguente vi giunse un convoglio di rifornimenti e di munizioni scortato da un reparto Carabinieri, al comando del luogotenente Morozzo. Questi decise di fermarsi con i suoi uomini nella piazzaforte assediata e di prendere parte alla difesa della città.

Attestatosi a protezione del ponte sul Po e ritenendo che una sortita sull'altra sponda dei fiume avrebbe consentito maggior respiro alla difesa potenziandone l'efficacia, l'ufficiale passò all'azione attaccando, con ardita manovra, gli avamposti nemici sulla riva sinistra del fiume. Nei combattimenti il luogotenente Morozzo perse la vita, ma l'avanzata degli austriaci fu arrestata.
Il 6 aprile 1849, il Comando del Corpo emanava alle truppe un ordine del giorno di encomio per le prove di valore date nel corso della campagna:
" .. la vostra condotta fu ovunque mirabilissima. Vi feste rimarcare per virtù civile e militare, la quale vi rende forte ed imperterriti nel pericolo.
Le prove di valore di cui mostrarono essere capaci una ventina di Carabinieri che tennero lontano il nemico da Casale, resero non perituro il nome del bravo luogotenente Morozzo, il quale riportava onorata ferita a cui poscia soggiaceva... ".