Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

MAGGIORE (Grado di)

La gerarchia esistente tra gli ufficiali dei Carabinieri nel 1814, all'atto della costituzione del Corpo, comprendeva il colonnello comandante, i capitani, i luogotenenti ed i sottotenenti. Con RR.PP. 18 gennaio 1815 venne introdotto il grado di maggiore, con la seguente formulazione: "Il Buon Governo viene affidato al Corpo de' Carabinieri Reali, che sarà composto dal Comandante dei Corpo, che è pure Presidente Capo del Buon Governo, di un Uffiziale dello Stato Maggiore del Corpo incaricato della disciplina d'esso, di più Maggiori vice-Presidenti nelle provincie, e d'altri Uffiziali di diversi gradi, de' quali ci serbiamo di stabilire il numero secondo le occorrenze ".

Le Regie Determinazioni del 9 novembre 1816 precisarono che il Corpo dei Carabinieri si componeva di sei Divisioni destinate a "fare il servizio nei Governi di cui portano il nome" e che esse erano comandate da un maggiore o da un capitano-comandante.
Nella tabella della forza dei Carabinieri stabilita in data 17 novembre 1821 figuravano 4 maggiori, di cui uno con paga di capitano-comandante, e 2 capitani-comandanti. Il grado esiste tuttora.