Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

DEGAI ALESSANDRO

Artista russo, già ufficiale zarista, poi profugo a Roma, specializzato nell'arte del figurino, della miniatura e della micropittura. Della sua pregevolissima opera si valse prima di tutti il Museo Nazionale Militare di Castel Sant'Angelo per la illustrazione storica di tutte le uniformi dell'Esercito italiano. Successivamente il Degai si dedicò alla riproduzione delle uniformi di prescrizione per i Carabinieri, a partire dal 1814, anno della loro istituzione nel restaurato Regno di Sardegna.

Il figurino del Degai si distingue per l'assoluta incisività del disegno, che non trascura i più minuti particolari delle uniformi, senza che la vivacità dei colori discordi con l'opacità raffinata propria del processo a tempera. Piccole figure, quindi - numerose quelle con cavallo - dagli atteggiamenti propri dei tempi di appartenenza, che costituiscono la più completa rassegna delle uniformi regolamentari per ogni categoria del personale e per ogni grado. La collezione è costituita da 160 tempere originali (cm. 12x24) ed è di proprietà del Museo Storico dell'Arma dei Carabinieri.