Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

CASSETTE IN LEGNO di noce per l'equipaggiamento

In sostituzione dell'antiestetico baule allora in dotazione ai Carabinieri per riporvi l'equipaggiamento, il Comandante Generale (allora Presidente del Comitato) dell'Arma luogotenente generale Federico Costanzo Lovera di Maria, con circolare n. 1674 del 19 maggio 1862 diretta a tutte le Legioni, dispose che venisse adottata una cassetta in legno di noce, "ben ferrata uguale a quella che si adopera dagli Ufficiali di Cavalleria" avente le seguenti dimensioni: lunghezza m. 0.70, larghezza m. 0.40, altezza m. 0.39. Il prezzo della cassetta era fissato in L. 13. Il suo uso si è mantenuto sino ai giorni nostri.