Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

BORGIA VINCENZO

Il maestro Vincenzo Borgia alla testa della Banda dei Carabinieri durante la sfilata per le vie del centro di Montreal, in Canada (1973).Colonnello, Maestro Direttore della Banda dei Carabinieri (Taranto, 17 febbraio 1933) - Iniziò giovanissimo gli studi musicali diplomandosi successivamente in tromba con il Maestro Reginaldo Caffarelli, in strumentazione per banda con il Maestro Salvatore Rubino ed in composizione con i Maestri Dino Milella, Alfredo De Ninno e Armando Renzi. Dopo aver diretto dal 1968 la Banda dell'Aeronautica Militare, il 20 marzo 1972 conseguì la nomina a Maestro Direttore della Banda dell'Arma dei Carabinieri. In precedenza aveva ricoperto per tre anni la cattedra di docente di strumentazione per banda nel Conservatorio di Stato "A. Casella" di L'Aquila.


Dotato di spiccata sensibilità artistica, il Maestro Borgia è anche autore di pagine di indiscusso valore, tra le quali "PASTRENGO" (preludio sinfonico), dedicato alla gloriosa Carica dei Carabinieri del 1848; "FANFARA SOLENNE" composta in occasione della consegna dello Stendardo da parte del Presidente della Repubblica al Reggimento dei Corazzieri; "ARMONIE PER FERRARIN" (pezzo sinfonico) che rievoca l'audace volo che il ten. Arturo Ferrarin, con il motorista Gino Capparmini, intraprese nel lontano 1920 per realizzare un raid ideale di collegamento fra l'Italia ed ìl. Giappone; "ELEGIA PER UN PURISSIMO EROE", dedicata alla meravigliosa figura di Salvo D'Acquisto, esaltazione dì eroismo che trascende da qualsiasi umana vicenda.

Il Maestro Borgia è stato insignito di numerosi riconoscimenti artistici tra cui il "Diploma di Medaglia d'Oro ai benemeriti della Scuola, della Cultura e dell'Arte" e, recentemente, l'Onorificenza di Commendatore, conferitagli dal Presidente della Repubblica Italiana, e la "Croce d'Argento al merito dell'Esercito".
Sotto la sua direzione la Banda dell'Arma dei Carabinieri ha intrapreso trionfali tournées toccando le maggiori città di tutto il mondo.