Menu
Mostra menu

Non tutti sanno che...

ACERENZA (Uccisione di tre carabinieri per opera di briganti)

Il 7 febbraio 1864 quattro carabinieri comandati dal brigadiere Forloni Michele, tutti della Stazione di Acerenza (Basilicata), furono sorpresi ed attaccati da 25 briganti a cavallo capeggiati dal sanguinario "Ninco-Nanco".

Nello scontro a fuoco caddero valorosamente il sottufficiale ed i carabinieri Antonio Favatta e G. Battista Ribbi, mentre gli altri due carabinieri, Domenico Lucarini e Domenico Bernardi, sostennero impavidamente il fuoco sino all'arrivo dei rinforzi, che volsero in fuga i briganti (v. Brigantaggio).