Menu
Mostra menu
  • >
  • Arma
    >
  • Curiosità
    >
  • Carabinieri
    >
  • Nello sport
    >
  • Libro
    >
  • Salt Lake
    >

Quelli che a Salt Lake

Febbraio 2002, nel cuore dello Utah, Olimpiadi Invernali. L'Italia si presenta con atleti competitivi in molte discipline. Qualche delusione, purtroppo, ma anche qualche sorpresa positiva.

Sono 15 i carabinieri al via. Soltanto tre di loro hanno provato l'emozione di salire sul podio con una medaglia al collo.


Di CentaGiorgio Di Centa, medaglia d'argento nello sci di fondo, staffetta 4 x 10 km, a Salt Lake. Ha vinto due bronzi nella stessa specialità ai Mondiali del 1996/97 e del 1998, e un oro ai Mondiali Militari nella 15 km tecnica libera a squadre.


FaunerSilvio Fauner, sciatore di fondo, alle Olimpiadi ha vinto un oro (4 x 10 km, 1994), un argento (4 x 10 km, 1998) e due bronzi (15 km tecnica libera, 1994, e 30 km tecnica classica, 1998), un oro, due argenti e quattro bronzi ai Mondiali.


FischnallerRoland Fischnaller, sci alpino, si è classificato terzo nella discesa libera di Val d'Isere nella stagione 2001-2002. Ha vinto una discesa libera in Coppa Europa nel 1999, il bronzo nel Campionato Italiano assoluto di slalom gigante nel 1998.


Huber G.Guenther Huber, bob, ha vinto la medaglia d'oro nel bob a due (insieme ad Antonio Tartaglia) a Nagano nel 1998 e quella di bronzo a Lillehammer nel 1994. È stato Campione del Mondo nel 1999 e ha vinto 3 volte la Coppa del Mondo.


Hubert W.Wilfried Huber, slittino, ha vinto la medaglia d'oro nello slittino doppio alle Olimpiadi di Lillehammer nel 1994. Primo nella classifica di Coppa del Mondo nel 1993-94 (singolo) e tre volte secondo; un argento ai Mondiali (slittino team 1994-95).


KostnerFlorian Kostner, sciatore di fondo, secondo nella classifica finale di Coppa Europa di sci nordico nella stagione 1999-2000. Bronzo ai Mondiali Militari del 2001 (15 m), ha vinto il titolo italiano a squadre juniores nel 1999.


MenchiniMarco Menchini, bob, ha vinto il titolo italiano nella specialità del bob a due nel 1999 e nel 2001. Una vittoria in una gara di Coppa del Mondo (bob a quattro) nel 1996-97, due volte terzo in gare di Coppa del Mondo (stagioni 1997 e 1998).


Piller CottrerPietro Piller Cottrer, medaglia d'argento nello sci di fondo, staffetta 4 x 10 km, a Salt Lake. È stato medaglia di bronzo (4 x 10 km) ai Mondiali del 1996-97, ha vinto cinque medaglie d'oro, due d'argento e una di bronzo ai Mondiali Militari.


PlonerAlexander Ploner, sci alpino, Campione Italiano di slalom gigante nel 2000. Nel 2001 ha vinto una gara di Coppa Europa nella stessa specialità. Nel 1999, primo anno di agonismo ad alto livello è salito tre volte sul podio in gare nazionali.


RoccaGiorgio Rocca, sci alpino, quarto ai Mondiali del 1999 (slalom speciale), terzo nello slalom gigante di Kitzbuhel nel 1999. Bronzo nel gigante dei Mondiali Militari del 1999, è salito cinque volte sul podio nei Campionati Italiani.


SantusFabio Santus, sci di fondo, è stato Campione del Mondo juniores (30 km) e vice-campione del Mondo (staffetta) sia nel 1995 che nel 1996. Nel 2001 ha conquistato la medaglia di bronzo nella 15 chilometri ai Campionati Mondiali Militari.


StaudacherPatrick Staudacher, sci alpino, si è laureato Campione Italiano di slalom gigante e di combinata nel 2001. Nel 2000 ha vinto la combinata nel Campionato Italiano. Nel 1998 si era imposto nel Campionato Italiano giovani nello slalom gigante.


SulzenbacherKurt Sulzenbacher,sci alpino, secondo nella discesa di Val d'Isere e terzo in quella della Val Gardena nella stagione 2001-2002 di Coppa del Mondo. Nel 1995 si è laureato (in Norvegia) Campione del Mondo di discesa libera nella categoria giovani.


TartagliaAntonio Tartaglia, bob, ha vinto l'oro nel bob a due (con Guenther Huber) alle Olimpiadi di Nagano nel 1998. Primo nella classifica finale di Coppa del Mondo (bob a due) nel 1998, Campione Europeo nel 1997, argento ai Mondiali nel 1998.


ZoeggelerArmin Zoeggeler, slittino, medaglia d'oro a Salt Lake. Argento alle Olimpiadi di Nagano (nel 1998) e bronzo a quelle di Lillehammer (1994). È stato Campione del Mondo nel 1994-95, e nel 1999 e ha vinto la Coppa del Mondo nel 1997-1998.